Polpa di maiale al Franciacorta in foglia di cavolo cinese

Versione stampabile
Polpa di maiale al Franciacorta in foglia di cavolo cinese
Condividi facebook share twitter share pinterest share

Dettagli ricetta

. Difficoltà: Medio . Dosi: 4 persone . Tempo di preparazione: 1 ora e 20 minuti

Descrizione

Questa ricetta è tratta dal Progetto Crossroad, a cura del Consorzio per la Tutela del Grana Padano in collaborazione con la Regione Lombardia e Union Camere. Il progetto è nato per la diffusione del marchio Grana Padano in Cina e dei prodotti lombardi a marchio di qualità: una sintesi perfetta di promozione commerciale e valorizzazione culturale.
Obiettivo del progetto è promuovere la versatilità dei prodotti italiani di qualità anche nelle cucine etniche, con particolare riguardo a quella cinese che vanta una lunga storia e tradizione, proprio come quella italiana.
I prodotti DOP italiani incontrano il gusto dei consumatori stranieri non solo nelle ricette italiane ma possono essere utilizzati anche nelle cucine fusion per creare abbinamenti originali e diversi.

Ingredienti

250 gr polpa di maiale
5 gr cipollotto tritato
2 gr zenzero fresco tritato
40 gr amido di mais sciolto in 40 gr di acqua
250 gr cavolo cinese
2 albumi
10 gr farina
200 ml brodo di carne
1 gr glutammato
100 gr Grana Padano
200 gr vino bianco di Franciacorta
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento

Tritate la carne e mescolate con il cipollotto, lo zenzero, il Grana Padano, un pizzico di pepe, sale, l’amido di mais sciolto nell’acqua e tenete da parte.
Pulite le foglie del cavolo e scottatele leggermente in acqua bollente, scolatele e lasciate raffreddare stese su un panno.
Mescolate gli albumi e la farina. Con la crema ottenuta spennellate le foglie di cavolo, ponete il ripieno, arrotolate le foglie ottenendo dei cilindri di 2 cm di diametro e sigillate  con la pastella.
Ponete gli involtini in una pirofila e cuocete al vapore per 15 minuti.
Tagliate gli involtini in pezzi di 2 cm, aggiungete il vino e cuocete ancora a vapore fino a quando la carne sarà completamente cotta.
Portate a bollore il brodo, unite il glutammato.
Coprite gli involtini con il brodo ben caldo e servite.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner