Risotto al barolo, fonduta di Grana Padano Riserva e castagne caramellate
Difficoltà
Facile
Dosi
4 persone
Tempo di preparazione
20 minuti
Stagionatura
Grana Padano Riserva
Chef in Camicia
Videoricetta
Ingredienti
Per il risotto
200 g di riso carnaroli
300 ml di Barolo
250 ml di acqua calda
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
50 g di Grana Padano Riserva Oltre 20 mesi
50 g di burro ghiacciato 

Per la fonduta di Grana Padano
125 g di Grana Padano Riserva Oltre 20 mesi
125 g di panna

Per le castagne caramellate
160 g di castagne lesse 
80 g di miele
Un mestolo di acqua calda
Sale fino q.b.
Una noce di burro freddo 

Per la finitura
Maggiorana fresca q.b.
Procedimento
Per il risotto
Per prima cosa tostare il riso in un pentolino capiente, senza l’aggiunta di alcun grasso.
Una volta che il chicco risulterà ben tostato, sfumare subito con una parte del vino Barolo.
Una volta che tutto l’alcool sarà evaporato, continuare la cottura aggiungendo ulteriore vino Barolo, fino a quando non sarà terminato.
A questo punto, ultimare la cottura con qualche mestolo ancora di acqua calda.
Spegniamo il fuoco e facciamo riposare il risotto per qualche minuto con un coperchio.
Fuori dal fuoco, mantecare con abbondante Grana Padano DOP Riserva grattugiato e burro ghiacciato.

Per la fonduta di Grana Padano
In un pentolino, scaldare la panna. A fuoco spento, aggiungere il Grana Padano DOP Riserva grattugiato e mescolare energicamente con una frusta fino a quando non otteniamo una fonduta liscia ed omogenea.

Per le castagne caramellate
In un padellino creiamo un emulsione con acqua e burro.
A questo punto, aggiungiamo il miele che faremo sciogliere dolcemente.
Cuociamo per qualche minuto le castagne precedentemente lessate nella nostra emulsione di acqua, grassi e zuccheri.
Aggiusitiamo di sale e pepe se necessario e mettiamo da parte il tutto.

Per la finitura
Stendiamo su un piatto piano il risotto al barolo, formando un sottile velo nel piatto.
Completiamo sporcando la superficie del risotto con la fonduta di Grana Padano DOP Riserva, qualche castagna caramellata e infine decoriamo con qualche fogliolina di maggiorana.

Tag:  primi con grana padano riservaprimi difficoltà facileFonduta di Grana Padanoricetta con Castagne caramellaterisotto al Barolo