Risotto ai funghi
heart_likePiace a 22

Condividi

  • fb
  • print
  • twitter

    Risotto ai funghi

    Group 393Facile
    Group 3824 per.
    T230 min

    Un primo piatto della tradizione italiana, nonché classico intramontabile della stagione autunnale, con la ricetta di questo risotto ai funghi mantecato con Grana Padano DOP sarete certi di conquistare il palato di tutti i vostri ospiti. Se state cercando una ricetta per un primo piatto semplicemente delizioso, questa fa davvero al caso vostro: in soli 30 minuti potrete servire una portata ideale sia per un pranzo domenicale in famiglia che per una serata fra amici all’insegna del gusto.

    Cremoso e delicato, ma al tempo stesso saporito, il risotto ai funghi si può preparare in tantissimi modi. Funghi porcini, champignon, funghi secchi: insomma, ognuno ha il suo metodo e i suoi piccoli trucchetti in cucina. Noi oggi abbiamo optato per dei funghi porcini freschi, ma se in casa ne avete altri potrete seguire comunque tutti i passaggi della ricetta senza alcun problema. Oltre ai funghi, protagonisti assoluti del piatto, vi consigliamo di puntare anche sulla qualità del riso e su un buon formaggio per la mantecatura, che conferirà sapore alla ricetta. Con il Grana Padano DOP sarete sicuri di esaltare il sapore dei funghi, ma senza coprirlo.

    Andiamo subito a vedere tutti gli ingredienti della ricetta e prepariamoci per realizzare insieme questo squisito primo piatto autunnale.

    Ingredienti

    • 250 g di riso carnaroli
    • 200 g di funghi porcini
    • ½ cipolla bianca
    • 100 g di Grana Padano DOP
    • 80 g di burro
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • Prezzemolo fresco q.b.
    • Sale q.b.
    • Pepe q.b.
    • Brodo vegetale q.b.
    • Olio extravergine di oliva q.b

    Preparazione

    STEP 1

    Cominciamo dal brodo. In questa ricetta abbiamo utilizzato un brodo vegetale già pronto, ma se avete tempo e potete prepararlo in casa, vi basterà utilizzare cipolla, sedano e carota, tostare le verdure e poi coprirle con acqua fredda. Lasciate bollire per quaranta minuti e avrete ottenuto un brodo delizioso. In caso invece ce lo abbiate già pronto, cominciate a farlo scaldare in una casseruola capiente e intanto portatevi avanti con le altre preparazioni.

    STEP 2

    Nel frattempo, preparate i funghi. Pulite i porcini raschiando il gambo con un coltellino e poi rimuovete le parti più legnose. Con un panno pulito, poi, eliminate tutti i residui di terra, ricordandovi che i funghi freschi non vanno assolutamente lavati con acqua corrente, per evitare che perdano il loro gusto e tutti i loro aromi. Quando i funghi saranno puliti, tagliateli a spicchi o fettine sottili.

    STEP 3

    Tritate finemente la cipolla e fate imbiondire il soffritto in una casseruola con un filo di olio. Aggiungete il riso, sale e pepe, e lasciatelo tostare. Quando i chicchi saranno diventati traslucidi, sfumate con un bicchiere di vino bianco.

    STEP 4

    Aiutandovi con un mestolo, cominciate ad aggiungere il brodo. Bagnate sempre il riso proseguendo con la cottura a fuoco basso, facendo attenzione che il brodo sia sempre caldo. Per portare a cottura il risotto serviranno circa 16-18 minuti, ma a metà cottura ricordate di inserire i funghi.

    STEP 5

    Mescolate bene il tutto e una volta che il riso avrà raggiunto una cottura al dente, aggiustate di sale e di pepe. Grattugiate il Grana Padano DOP e mantecate il riso fuori dal fuoco con il formaggio, il burro e infine con il prezzemolo tritato finemente: il risultato sarà un risotto cremoso, pronto da servire in tavola.

    Varianti

    Fra le ricette autunnali il risotto ai funghi è davvero un grande classico e come tutte le ricette anche questa si presta a tantissime varianti. Abbiamo già accennato al fatto che si possano utilizzare diverse tipologie di funghi, ma è possibile anche aggiungere altri ingredienti per creare un piatto ancora più goloso. Un esempio è il risotto con funghi e salsiccia: la preparazione è la stessa che abbiamo visto, ma a parte dovrete rosolare in una padella antiaderente della salsiccia privata del budello con uno spicchio d’aglio e un goccio di vino per sfumare. Inseritela a fine cottura mentre mantecate il risotto e il gioco è fatto.

    Un’altra idea è di abbinare ai funghi altri vegetali, ad esempio la zucca, o perché no, giocare sulle consistenze andando a realizzare una crema di funghi da aggiungere alla fine. Se invece volete provare un piatto super chic, magari per un’occasione speciale, provate a terminare il piatto con qualche lamella di tartufo: il risultato sarà davvero sorprendente.