Risotto verde di verza con cavolo nero croccante, mandorle tostate e Grana Padano Riserva

Versione stampabile
Risotto verde di verza con cavolo nero croccante, mandorle tostate e Grana Padano Riserva
Condividi facebook share twitter share pinterest share

Dettagli ricetta

. Difficoltà: Medio . Dosi: 4 persone . Tempo di preparazione: 1 ora . Varietà: Riso
Senza glutine Senza glutine

Ingredienti

320 g di riso Carnaroli
500 g di verza
120 g di spinaci
100 g di Grana Padano Riserva
1 cespo di cavolo nero
1 L di brodo vegetale
50 g di burro
1 scalogno
1 bicchiere di vino bianco
mandorle a scaglie tostate
olio extravergine di oliva
sale
pepe

 

Procedimento

In una capiente casseruola fate soffriggere lo scalogno tritato con un filo di olio extravergine di oliva, aggiungete la verza affettata, gli spinaci e un mestolo di brodo caldo, facendo cuocere a fuoco medio per 20 minuti. A fine cottura frullate tutto con un mixer a immersione, aggiustando di sale e pepe.
Disponete le scaglie di mandorle e le foglie di cavolo nero su una teglia coperta di carta forno, conditele con un filo di olio extravergine di oliva, sale, pepe e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 5-10 minuti fino a quando non saranno croccanti.
Preparate il risotto facendo tostare il riso con un filo di olio extravergine di oliva per qualche minuto.
Sfumate con un bicchiere di vino bianco e continuate la cottura per 15 minuti versando mestoli di brodo bollente, mescolando con cura.
A fine cottura, aggiungete la crema di verza, mantecate il risotto a fuoco spento con una noce di burro e il Grana Padano Riserva grattugiato. 
Servite il risotto ancora caldo con il cavolo nero croccante e scaglie di mandorle tostate.
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner