Pasta alla Norcina

Pasta alla Norcina
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share

Dettagli ricetta

. Difficoltà: Facile . Dosi: 4 persone . Tempo di preparazione: 1 ora e 30 minuti . Varietà: Pasta . Ricorrenze: Natale

Descrizione

Sulle tavole umbre durante le feste di Natale si porta in tavola la tradizione e non possono certo mancare i sapori prelibati dei salumi di Norcia. La ricetta originale della pasta alla norcina è molto dibattuta ma il suo gusto deciso è dato dall’accostamento di tutti gli ingredienti sapidi che la compongono: il tartufo nero, la salsiccia e il Grana Padano, che danno vita a un connubio perfetto per un primo piatto impeccabile da servire il giorno di Natale ai vostri ospiti. Il tartufo nero sprigiona al meglio il suo profumo se viene cotto, per questo andremo a creare un olio aromatizzato con cui condire la pasta e profumare le pietanze.

Ingredienti

Per l’olio al tartufo:
2 tartufi neri
Olio Extravergine d’Oliva
1 foglia di alloro
1 spicchio di aglio

Per la pasta:
350 g di pasta
250 g di salsiccia umbra
100 g di Grana Padano Riserva Oltre 20 mesi
200 g ricotta di pecora
Sale e pepe qb

Procedimento

Pulite i tartufi e tagliateli in scaglie o in piccoli quadratini. Cuocete il tartufo nero sul fuoco a bassissima temperatura (60°C circa) immerso nell’olio di oliva con l’alloro e l’aglio per un’ora circa.
Mettete dunque dell’acqua in una pentola capiente, salatela e quando bolle calate la pasta. Potete usare il formato di pasta che preferite, sia di semola che all’uovo, noi abbiamo scelto una calamarata. Mentre la pasta cuoce, in una casseruola fate rosolare la salsiccia sbriciolata con un filo d’olio e cuocete a fuoco vivace fino a renderla ben dorata.
Per rendere il piatto più saporito e cremoso potete aggiungere della ricotta e un mestolo di acqua di cottura della pasta. Scolate dunque la calamarata, versatela nella casseruola e fatela saltare per qualche minuto col sughetto di ricotta e salsiccia, aggiungendo il Grana Padano per completare.
Terminate infine con un filo di olio aromatizzato preparato in precedenza, qualche scaglia di tartufo nero e una spolverata di Grana Padano.
Lucia Sarti
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner