heart_likePiace a 7

Condividi

  • fb
  • print
  • twitter

    Pasta

    Group 393Medio
    Group 3824 per.
    15 min

    Non puoi dire Italia senza pensare alla pasta. Si tratta di uno degli alimenti simbolo del nostro Paese, fortemente presente nella tradizione culinaria italiana e preparato in mille modi diversi: pasta con pomodoro, con verdure, con carne o pesce, le ricette di pasta che si possono sperimentare in cucina sono infinite.

    Da Nord a Sud, portare in tavola un piatto di pasta significa fare felici tutti. Con un po’ di creatività e fantasia è possibile preparare moltissime ricette pasta sfiziose. Si sa infatti che i primi piatti pastasciutta conquistano sempre tutti e sono i preferiti di grandi e piccini.
    Se stai cercando idee pasta per tutte le occasioni e tutti i gusti, sei nel posto giusto!

    Tipi di pasta

    Quanti tipi di pasta esistono? Dare una risposta è difficile, perché sono veramente tantissimi! Dalla pasta fresca a quella secca, da quella lunga a quella corta, rigata o liscia, ognuno può sperimentare con i differenti tipi di pasta da cucinare e trovare i propri preferiti.

    Ciascuna ricetta con pasta vuole il suo formato, perché assorbe in modo diverso condimenti e sughi. Sui formati di pasta si apre un capitolo ampissimo, ma vediamo qualche distinzione di base.

    Il primo modo per distinguere i formati di pasta è la lunghezza: pasta lunga come spaghetti, trenette, linguine, bucatini e vermicelli, oppure pasta corta come penne, fusilli, pennette, rigatoni, farfalle e conchiglie.

    Ci sono poi formati per ricette con pasta particolari, come i fogli di pasta per lasagne. C’è la pasta fresca, ripiena come tortellini e ravioli, o non ripiena come tagliatelle, tagliolini, fettuccine. Ci sono paste regionali come le orecchiette, i fileja e le trofie.

    Insomma, le ricette per pasta sono così tante anche perché esistono moltissimi formati, ciascuno con i propri condimenti consigliati e le sue caratteristiche.

    Pasta-1

    Origine della pasta

    Quando gli italiani hanno cominciato a cucinare la pasta? Le origini del piatto simbolo del nostro Paese sono molto antiche e non sono limitate all’Italia, infatti la pasta si è sviluppata parallelamente anche in Cina. L’origine nell’area Mediterranea risale alla Magna Grecia, ma bisogna aspettare il Medioevo perché la cottura per bollitura si diffonda come modo tipico di cucinare la pasta.

    Una piccola curiosità: i formati di pasta forata (bucatini, rigatoni e penne) sono nati nel Centro-Sud Italia, mentre la pasta ripiena (agnolotti, tortellini e ravioli) e quella fresca all’uovo sono nate al Nord.

    Ricette pasta

    Pasta: ricette per tutti i gusti. Ricette pastasciutta e tante idee per sperimentare in cucina.

    Se stai cercando un ricettario pasta dove trovare tutte le ricette con la pasta, da quelle gourmet ed elaborate a quelle facili e veloci da fare in pochi minuti, qui sei nel posto giusto. Inoltre troverai anche ricette di pasta e fagioli, pasta ripiena e pasta in brodo!

    Qual è la tua ricetta con la pasta preferita? Sul nostro sito ne trovi davvero tante, con tutti i formati di pasta e i sughi possibili. Dalle ricette tradizionali a quelle di ispirazione orientale, alle vere e proprie ricette per fare la pasta in casa, quello che ti serve è un po’ di manualità, voglia di sperimentare e ingredienti di qualità. Scegli sempre infatti pasta con grano italiano, verdure fresche per i condimenti e Grana Padano in abbondanza da spolverare sui tuoi piatti pasta. Da oggi, sarà facilissimo trovare risposta alla domanda “che pasta cucino oggi?”

    La pasta in Italia

    Per noi italiani la pasta è molto più che un alimento: è parte integrante della nostra cultura, un elemento di unione e condivisione. Dall’indimenticabile scena di Totò e gli spaghetti all’immaginario che anche all’estero hanno della cucina italiana (il classico spaghetti, pizza e mandolino), la pastasciutta è parte dell’identità italiana.

    Le ricette per la pasta nel nostro Paese sono infinite, e tutte molto diverse da loro. Le più antiche hanno spesso origine dalla cucina povera, come la ricetta pasta e fagioli o molti piatti tipici della cucina napoletana. Nel corso degli anni la cucina si è poi evoluta e ora gli chef stellati si sbizzarriscono ciascuno con la propria ricetta per la pasta elaborata e raffinata.

    La pasta nel resto del mondo

    Sei alla ricerca di una ricetta di pasta esotica e particolare? La pasta è amata in tutto il mondo e ogni Paese ne ha adottato condimenti e metodi di cottura diversi. Oltre alla tradizione italiana, è molto diffusa in tutto il mondo anche la tradizione cinese della pasta. Basta pensare a ramen, noodles e spaghetti udon, spesso saltati con verdure, gamberetti e diversi tipi di carne, oppure consumati in brodo.

    In Russia, Ucraina e Polonia troviamo alcune ricette della pasta simili alla nostra pasta ripiena, in particolare ravioli e tortellini. Pel’meni e varenyki sono infatti dei tipi di ravioli con ripieni di carne, patate o formaggio e avvolti da un impasto sottile, spesso consumati con la panna acida o addirittura ripieni di ciliegie e mirtilli come dessert.

    Insomma, Paese che vai ricetta per pasta che trovi, e sarai sorpreso dalla quantità di idee per pasta che si sono diffuse in tutto il mondo!

    Valori nutrizionali della pasta

    La pasta secca è un alimento molto energetico, un’ottima fonte di carboidrati e, specialmente quella integrale, di fibra. Contiene pochi grassi, e l’apporto calorico viene principalmente dai carboidrati; inoltre, negli ultimi anni si sono diffusi alcuni tipi di pasta di legumi ad alto contenuto proteico.

    La pasta dietetica

    Pensi che non esistano paste buone da cucinare in modo light e adatto alla dieta? Ti sbagli: ci sono infatti moltissime ricette di paste che vanno bene per quando si è a dieta, basta fare attenzione ad alcuni accorgimenti.

    Prediligi pasta integrale, più ricca di fibra e più digeribile. Non abbondare con il sale durante la cottura e scegli un condimento leggero e nutriente, ricco di verdure fresche. Se vuoi assumere più proteine puoi aggiungere salmone, tonno, carni bianche magre e abbondante Grana Padano ai tuoi piatti di pasta, ricette gustose ma al tempo stesso a prova di linea!

    Puoi cercare online e sul nostro sito ricette pasta con verdure, ricetta pasta con poche calorie, ricette pasta e legumi: tutte ottime idee per un pranzo leggero e buono, ideale anche da portare in ufficio.

    Produzione della pasta in Italia

    Sei curioso di sapere quanta pasta viene prodotta in Italia? La risposta ti stupirà: nel 2021 la produzione di pasta si è attestata a ben 3.539.513 tonnellate, generando un fatturato di 5.552 milioni di euro. Numeri davvero importanti e che pesano molto sul comparto alimentare italiano, a testimonianza che la pasta rimane uno tra i cibi immancabili nelle dispense del nostro Paese.

    Paste tipiche regionali

    Regione che vai, tipo di pasta che trovi! Conosci tutti i tipi di pasta delle regioni italiane? Elencarli tutti sarebbe quasi impossibile, ma facciamo un tuffo nelle tradizioni tipiche regionali.

    In Valle d’Aosta troviamo paste realizzate con farina di castagne; in Piemonte vanno per la maggiore le paste ripiene, come gli agnolotti del Plin, ma anche i tajarin, mentre la Lombardia si distingue per pizzoccheri, casoncelli e tortelli alla zucca. In Liguria il tipo di pasta più famoso sono di sicuro le trofie, mentre in Trentino Alto Adige troviamo spatzle e canederli. Sono poco conosciuti ma buonissimi blecs e cjalson, tipici del Friuli, un po’ più famosi i bigoli veneti. Arriviamo in Emilia-Romagna, patria della pasta fresca, dove c’è davvero l’imbarazzo della scelta: anolini, cappellacci, cappelletti, garganelli, lasagne, maltagliati, passatelli, pisarei, strichetti, strozzapreti, tagliatelle, tortellini… e chi più ne ha più ne metta!

    Spostandoci al Centro Italia troviamo bucatini e tonnarelle in Lazio, maccheroncini di Campofilone nelle Marche e pappardelle, pici e strapponi in Toscana. In Umbria possiamo gustare i buonissimi umbricelli mentre in Abruzzo i maccheroni alla chitarra e in Molise le taccozze.

    Arriviamo al Sud e cominciamo con la Puglia, dove troviamo le famosissime orecchiette, apprezzate in tutta Italia. In Calabria vanno per la maggiore i fileja, mentre in Basilicata scialatielli e le cosiddette bucce di mandorla. In Campania troviamo la lasagna napoletana e i paccheri, oltre a moltissime varietà di paste lunghe, mentre in Sicilia anelli e busiate. Infine eccoci in Sardegna a gustare culurgiones, malloreddus, maccarones de Busa e fregola!

    Insomma nel nostro Paese la tradizione legata alla pasta è fortissima e molto varia, e c’è veramente l’imbarazzo della scelta!

    Come cucinare la pasta

    Quali sono i migliori metodi di cottura per cucinare la pasta? A seconda delle ricette di pastasciutta che vuoi seguire ci saranno metodi diversi, volti a creare la consistenza giusta per ciascun piatto. Vediamo assieme quali sono i metodi più diffusi.

    Pasta lessa

    Pasta, come cucinarla? Il metodo più famoso, diffuso e utilizzato è certamente far bollire la pasta in abbondante acqua salata. A seconda delle tue preferenze puoi scolarla ben cotta oppure al dente; la seconda opzione è particolarmente indicata se dopo fai saltare la pasta in padella con il sugo.

    Pasta al forno

    La pasta al forno è un grande classico della cucina italiana, specialmente quella del sud. I formati più utilizzati sono penne, pennette, maccheroni e anelli, in generale pasta corta. Se vuoi sperimentare con ricette creative, puoi anche utilizzare i tortellini!

    Fritta

    La frittura è sicuramente il metodo meno diffuso per cuocere la pasta, tuttavia esistono alcune ricette che la prevedono. La pasta fritta siciliana è una ricetta antispreco per utilizzare la pasta avanzata, ed è veramente golosissima! Anche la pasta ripiena, come tortellini e ravioli, si può friggere per creare sfiziosi finger food da servire per l’aperitivo.

    Curiosità e suggerimenti

    Tutto quello che volevi sapere sulla pasta: curiosità, ricette piatti di pasta, condimenti, suggerimenti e tanto altro per le ricette di pasta preferite!

    Scopri tutto quello che c’è da sapere su questo alimento cardine della cucina italiana e allaccia il grembiule per sperimentare con la fantasia e portare in tavola ricette nuove e idee golose.

    Quante calorie per 100 grammi di pasta?

    In media, 100 grammi di pasta apportano circa 360 calorie. La pasta è un alimento con un contenuto medio alto di calorie, apportato quasi tutto dai carboidrati. Bisogna tenere presente anche della reidratazione, che fa quasi raddoppiare il peso della pasta una volta cotta.

    Che tipo di farina si usa per la pasta fresca?

    Paste speciali a parte, le farine solitamente impiegate nella lavorazione della pasta fresca sono quella di grano tenero e la semola di grano duro. Esistono anche tipi di pasta che impiegano farine integrali oppure farine di ceci, di lenticchie e di altri legumi.

    Come condire la pasta quando si è a dieta?

    Ricetta paste leggere e dietetiche: come fare? Se sei a dieta non devi per forza bandire la pasta dalla tua tavola, anzi! Sicuramente è necessario fare attenzione alle porzioni, e poi limitare sughi pronti (spesso ricchi di conservanti e grassi) a favore di condimenti leggeri e fatti in casa, ricchi di verdure e proteine.

    Quanti sono i vari tipi di pasta?

    Catalogare tutti i tipi di pasta è veramente un’impresa ardua, contando che a oggi solo in Italia ci sono oltre 300 tipi di pasta consumati. E questo senza contare i formati di pasta e le ricette tipiche degli altri Paesi, come la Cina.

    Che tipo di pasta con il ragù?

    Il ragù è un buonissimo condimento che si sposa perfettamente con molti tipi di pasta. Eccezionale con la pasta lunga, fra tutte le tagliatelle, è perfetto anche con pasta corta rigata come penne e rigatoni, ma anche con i fusilli. E, ovviamente, come condimento per le lasagne!

    Qual è la migliore pasta italiana?

    Non esiste una pasta migliore in assoluto poiché tutto dipende dai gusti personali di ciascuno. Sicuramente bisogna prestare attenzione alla provenienza del grano, che dev’essere di origine italiana, per assicurarsi un prodotto di qualità. E poi, qualsiasi sia la pasta che scegli, ricorda di abbondare con Grana Padano DOP grattugiato per un tocco di gusto e italianità in più!

    Quanta farina serve per 1 kg di pasta secca?

    Ricette paste fatte in casa, quanta farina?
    Se vuoi cimentarti con la preparazione in casa, sappi che esistono varie ricette di pasta ma generalmente il quantitativo di farina da utilizzare per 1 kg di pasta è di 700 g