La torta pasqualina sbagliata

Versione stampabile
La torta pasqualina sbagliata
Condividi facebook share twitter share pinterest share

Dettagli ricetta

. Difficoltà: Facile . Dosi: 10 persone . Tempo di preparazione: 1 ora e 20 minuti

Ingredienti

10 uova di Paolo Parisi
10 carciofi di Albenga
150g fave sgusciate
3 Mazzi di asparagi verdi
500g Ricotta vaccina
2 buste di spinacino
Olio e.v.o. q.b.
Sale q.b.
1 limone
50g Grana padano
1 confezione pane carasau

Per l’aceto di lamponi:
2 vaschette di lamponi
15 g zucchero
5 ml aceto di vino bianco

Preparazione

Cuocere i lamponi assieme allo zucchero e all’aceto, fare ridurre a giusta densità, frullare e passare il tutto.
Cuocere le uova nel roner a 65° per 33 minuti.
Pulire i carciofi, tagliarli in otto, metterli sottovuoto con olio e.v.o., del succo di limone , del sale e cuocere in forno a 85° vapore per 45 minuti.
Sbollentare le fave in acqua salata per 4 minuti, scolarle in acqua fredda e sgusciarle. Tenerle da parte.
Pulire gli asparagi tenendo solo le punte e pelando la parte inferiore, sbollentarle in acqua salata e  raffreddarle in acqua fredda. Tenerli da parte.
Sbollentare gli spinacini in acqua salata, raffreddarli e frullarli insieme alla ricotta, l’olio e.v.o., il sale , il pepe e poco Grana Padano. Mettere il tutto in un sac a poche.
Prendere della carta forno, formare dei piccoli mucchietti di Grana Padano e cuocerli in forno a microonde per 1,30 minuti, affinchè non diventano secche.
Spezzettare il pane carasau in pezzi irregolari e condirlo con olio e sale.

Finitura
Formare 3 spuntoni di ricotta nel piatto, mettere al centro l’uovo caldo, attorno le verdure riscaldate, delle gocce di aceto di lamponi, ed infilzare la ricotta con le cialde di Grana e di pane carasau.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner