Grana Padano celebra le sue origini a Chiaravalle

26/09/2019

Presidente Baldrighi: “Momento di festa per parlare alle nuove generazioni e alle famiglie”

"Grana Padano, ancora una volta, partecipa con grande entusiasmo a questo evento. Un appuntamento che riveste diversi e importanti significati. Innanzitutto, quello di svolgersi a Milano, sempre più riferimento di un’Italia produttiva e sinonimo di innovazione e crescita. Poi il connubio tra la grande metropoli e la campagna, l’habitat in cui il Grana Padano nasce e si sviluppa, valorizzando il nostro passato, la nostra storia e le nostre radici. Un momento di festa in grado di coinvolgere tutte le generazioni: con le famiglie, i bambini e i nonni che possono apprezzare anche nella grande Milano il valore e il significato di un prodotto unico, ineguagliabile e inimitabile".

Così Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio di Tutela del Grana Padano DOP, commenta la partecipazione del Consorzio, anche in veste di organizzatore, alla due giorni di festa “Chiaravalle un antico Borgo da riscoprire”, che sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019 farà tornare il medioevo a Milano. 

Proprio fra le mura dell’Abbazia di Chiaravalle – continua il presidente Nicola Cesare Baldrighi – si narra che i monaci abbiano dato origine al Grana Padano. E con questa occasione, che ripetiamo per il secondo anno consecutivo, vogliamo celebrare una storia millenaria, alimentata dalla passione e dal lavoro quotidiano dell’uomo, e il legame indissolubile del prodotto DOP più consumato al mondo con il suo territorio”.

In particolare, il formaggio DOP più consumato al mondo sarà protagonista durante la giornata di domenica (dalle ore 16:00 alle ore 18:00) con l’appuntamento “Il Caseus Vetus” all’interno del suggestivo Mulino di Chiaravalle, dove verrà proposta al pubblico la caseificazione "live" di una forma di Grana Padano DOP e i più piccoli saranno invitati a cimentarsi nella mungitura della "Mucca Gialla", per ricevere l'attestato di esperto mungitore e un simpatico gadget brandizzato Grana Padano. Un evento che si inserisce nel più ampio progetto “Cogita et Labora”, curato direttamente dal Consorzio insieme a Koinè cooperativa sociale onlus, Parco Agricolo Sud Milano e Abbazia di Chiaravalle, per condividere con il pubblico e i consumatori un cammino all’insegna del benessere, andando contemporaneamente alla scoperta di un territorio da rispettare e preservare.
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner