CONSUMI (IRI) FEBBRAIO 2020: CORRE IL GRANA PADANO MOSTRANDO UNA CRESCITA A DUE CIFRE

31/03/2020

CONSUMI (IRI) FEBBRAIO 2020: CORRE IL GRANA PADANO MOSTRANDO UNA CRESCITA A DUE CIFRE
Anche il segmento del cash& carry (a peso imposto) registra un progresso nelle vendite della Dop, ma soprattutto del prezzo al kg

Le vendite retail di Grana Padano mostrano una crescita strepitosa dei consumi a febbraio 2020, mese che fa da spartiacque con il nuovo mercato legato all’emergenza coronavirus da Covid19: in base ai dati Iri (che, com’è noto, rilevano Iper, super superette e discount) il Grana Padano risulta progredire del 16,7% rispetto allo stesso mese del 2019.

Anche il Parmigiano Reggiano mette a segno un incremento del 14,3%. I similari vanno controtendenza registrando una flessione (-0,1). Il mercato dei formaggi “duri” guadagna complessivamente il 10,5% a febbraio 2020.

Per quanto riguarda il prezzo, il Grana Padano si attesta a 12,08 euro al kg, in leggera flessione (0,8%), mentre il Parmigiano Reggiano viene venduto a 18,13 euro al kg, l’1% in meno rispetto a febbraio 2019. Da notare, invece, l’aumento del 4,6% per i similari, venduti a 10,87 euro al kg.

Crescono vertiginosamente i similari nel cash and carry a peso imposto

Nel segmento del cash and carry a peso imposto il Grana Padano vede le vendite crescere del 4,5%, a fronte di un prezzo al kg maggiorato di quasi il 10% rispetto a febbraio 2019.

I consumi di Parmigiano Reggiamo progrediscono del 10,3% a prezzi leggermente più alti (2,1). I similari mettono il turbo e arrivano quasi al 25% di crescita, ma cedono il 2,7% nei prezzi al kg.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner