CETA. Grana Padano: pericolo beffa per formaggi italiani di pregio

22/06/2017

Desenzano d/G, 22 giugno 2017 - "Siamo fortemente preoccupati per come si sta sviluppando l’accordo CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement) in merito alla modalità di gestione che il Canada vuole adottare sull’attribuzione delle quote di formaggio previste dall’accordo - commenta Stefano Berni, Direttore Generale Consorzio Grana Padano. Temiamo, infatti, che una parte di esse potrebbe non essere utilizzata ma congelata per favorire il sistema lattiero caseario canadese. Ci siamo mossi con il Commissario Hogan affinché scongiuri questo grave rischio che per quanto ci riguarda potrebbe trasformarsi in una vera beffa per i formaggi di pregio italiani".
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner