Simone Moro

È un alpinista, scrittore e aviatore italiano. Detiene il record di maggior numero di ascensioni in prima invernale sugli ottomila.
È salito sulla vetta di otto dei quattordici ottomila.
Simone Moro non ha certo bisogno di presentazioni. Viene da Bergamo, dove è nato nel 1967. Ha scritto la storia delle salite invernali sugli 8000 e quindi dell'alpinismo.

Nel 2016 compie la sua quarta prima invernale su un 8000: il Nanga Parbat realizzata insieme a allo spagnolo Alex Txikon e al pachistano Ali Sadpara (mentre la sua compagna di cordata Tamara Lunger si è fermata a 100 metri dalla vetta). Sicuramente è uno degli alpinisti più forti, con più esperienza e famosi a livello internazionale. Ma forse è riduttivo presentarlo solo così.

La sua storia è la storia di un percorso. Parte dall'arrampicata sportiva. Arriva in Himalaya. E s'innamora dell'alta quota e degli 8000. Più di 40 spedizioni all'attivo sono una vita. Il suo è un cammino di grandi successi. Ma anche, come sempre, di tentativi falliti, di delusioni. Di idee. Di sogni. Di fatica. Di felicità. Ma anche di importantissimi incontri con quei compagni che hanno condiviso con lui la corda.
Simone Moro
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner