Ricettario illustrato del Grana Padano

17 ricette semplici e divertenti per chi ama i buoni sapori. A cura dell'illustratore Davide Besana.
Ricettario illustrato del Grana Padano

Cardi gratinati

Togliete le fibre e la pelle bianca, tagliate a tocchi di 10 centimetri.

Mettete in acqua e limone 10 minuti almeno.

Fate bollire 10 minuti in acqua salata.

Passare poi in padella nel burro caldo, bagnare con due mestoli di brodo, coprire di Grana Padano due minuti prima di spegnere e servire.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Carbonara

1) Si uniscono nel piatto di portata un tuorlo a testa, Grana Padano grattugiato, burro e pepe.

Si aggiunge mezzo mestolo di acqua della pasta e si amalgama bene.

2) Si aggiunge il guanciale o pancetta a fette abbrustolito in padella e asciugato su uno straccio.

3) Si scola la pasta, si mescola bene e si va a tavola.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Carciofi e Grana Padano Dop

1) Tagliamo le punte.

2) Laviamo le foglie dure.

3) Tagliamo la cuspide con un taglio diagonale, stile temperamatite per eliminare la parte dura delle foglie esterne.

4) Li tagliamo in quattro, leviamo la peluria e le ultime spine e li mettiamo in acqua e limone per non farli annerire.

5) Ora possiamo tagliarli a fettine per il lungo e condirli con schegge di Grana Padano, olio, pepe, limone e un pizzico di sale.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Il pesto

Con il batacchio di legno di pero si schiacciano nel mortaio in marmo, non picchiando ma girando:

. basilico fresco, meglio se in fiore
. pinoli
. pecorino sardo non piccante
. Grana Padano
. uno spicchio d'aglio
. poco olio ligure

Pestando si assaggia per capire cosa manca, buona ragione per iniziare con basilico e aggiungere il resto un pò per volta. Quando vi soddisfa imbarattolatelo con altro olio.
Prima di condirci le trenette allungatelo con un cucchiaio di acqua di cottura.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Orzo con sugo di arrosto

Certi orzi devono essere ammollati prima della cottura, altri no, comunque sia mettete l'orzo in acqua che portate a bollire.

Quando si asciuga unite il sugo dell'arrosto avanzato dalle ricette di pagina 104-112 e fate finire di cuocere, aggiungendo acqua calda se si asciuga.

.Nevicare di Grana Padano.

.Nella pentola mettere in egual misura acqua che copre l'orzo

. Il sugo di arrosto va messo in frigo per far condensare il grasso che va buttato.

Il sugo di arrosto potete simularlo facendo soffriggere una carota e una cipolla e aggiungendo due dadi, un cucchiaio di concentrato di pomodoro e uno di farina, mescolate veloci per 3 minuti e poi frullate, un po' somiglia.

 

Ricettario illustrato del Grana Padano

Pasta con cipolle e zafferano

1) Affettate una cipolla per ogni commensale e fate imbiondire nel burro a fuoco moderato

2) Aggiungete lo zafferano seguito dalla pasta, un buon Grana Padano e se vi garba, del pepe.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Pasta con i carciofi

1 ogni 2 persone:

1) Togliere tutte le foglie più scure e dure.

2) Lavare le punte, resta solo roba morbida.

3) Tagliare in quattro spicchi, pulire la lanuggine e tagliare a fette sottili, per il lungo.

4) Insaporire l'olio con uno spicchio d'aglio che poi si butta, aggiungere mezza cipolla fine fine e poi le fettine di carciofo.

5) Aggiungere le penne scolate al dente che finiscono qui di cuocere.

6) Prima di servire coprite con fiocchi di Grana Riserva tagliati con pelapatate.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Insalata di pasta fredda

1) Tagliate a dadini i pomodorini o pomidoro dolci e buoni, unite uno spicchio d'aglio tritato, olio extravergine, tanto basilico fresco e l'immancabile Grana Padano.
Lasciate riposare un pò con un coperchio.

2) Fate bollire la pasta corta, scolate e freddatela subito sotto l'acqua. Unite al sugo e andate a tavola.

3) Questa una ricetta base, potete aggiungere tutto quel che vi piace: olive, capperi, tonno, sedani...

Ricettario illustrato del Grana Padano

Pasta con pollo e funghi

1) Ammollate in acqua tiepida i funghi secchi.

2) Fate bollire l'acqua e buttateci la pasta.

3) Soffritto di cipolla in olio o burro.

4) Con mani pulite sminuzzate gli avanzi del pollo di ieri, aggiungete al soffritto e abbassate il fuoco.

5) Aggiungete i funghi strizzati.

6) Con la schiumarola traslate la pasta (maniche, mezze maniche, pappardelle...) ancora al dente nella pentola del sugo.

7) Portate in tavola al dente che la cottura qui finisce.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Pastina in brodo

Non disperiamoci se non abbiamo un buon brodo di manzo o gallina

1) Facciamo scaldare dell'acqua e intanto soffriggere mezza cipolla tagliata fine in olio.

2) Quando la cipolla è dorata aggiungiamo un mestolo d'acqua, un cucchiaio di farina e mescoliamo veloce per fare una crema senza grumi

3) Versiamo in pentola il resto dell'acqua, mezzo dado a testa e un rametto di salvia.

4) Quando bolle buttiamo la pastina e spegniamo il fuoco un minuto prima che sia cotta.

5) Serviamola con Grana Padano e un rosso d'uovo crudo in ogni piatto.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Polenta concia

Per chi ama i formaggi

1) Si comincia imburrando le piccole teglie, una per commensale

2) Versate due centimetri di polenta già pronta o quasi

3) Una bella fetta di fontina

4) Il resto della polenta

5) Una generosa grattata di Grana Padano

L'ideale è avere un piccolo coccio per commensale, ma se ne può usare uno solo per tutti, dieci minuti e grill o nella stufa e si va in tavola.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Risotto per cuochi pigri

1) Si fa bollire in acqua salata un pugno di riso Carnaroli a testa.

2) Si mescolano nella cofana, burro, abbondante Grana Padano grattato, pepe e un uovo ogni due commensali

3) Si aggiunge il riso scolato e si mescola spremendo il succo di mezzo limone, senza i semi.

Il vino da accompagnare va bene sia bianco sia rosso. 

Ricettario illustrato del Grana Padano

Risotto senza funghi

1) Mettete a scaldare l'acqua.

2) Soffriggete dolcemente mezza cipolla in olio caldo, e prima che bruciacchi aggiungete un pugno di Carnaroli a testa e mescolate.

3) Quando il riso ha assorbito tutto l'olio aggiungete un po' di rosso, e prima che secchi versate cinque centimetri di acqua bollente, salvia, rosmarino e un dado ogni tre commensali e fate andare a fuoco allegro circa un quarto d'ora.

4) Quando è al dente spegnete, lavate le erbe, aggiungete burro e Grana Padano e portate in tavola.

Mettendo funghi secchi ammollati al posto dei sapori si fa il famoso risotto coi funghi.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Trippa saporita

1) Soffritto di pancetta e cipolla.

2) Trippa tagliata a striscioline.

3) Un bel bicchiere di Barbera.

4) Pochi pomodori sbucciati e fatti a cubetti.

Lasciate cuocere un'oretta, aggiungendo un po' d'acqua se si secca.

Servire con fiocchi di Grana Padano.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Vellutata di asparagi

1) Fate bollire mezz'ora una patata e una carota affettate, insieme ai gambi a rondelle, in poca acqua salata.

2) Quando le patate sono cotte, schiacciate il tutto con il cucchiaio in legno, unite le punte e un po' di burro (se non vi sentite in colpa)

Fate cuocere altri 3 minuti, nevicate di Grana Padano e portate in tavola.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Zuppa di cipolle

Si soffriggono le fette di due cipolle a testa nel burro, si versa un bicchiere di rosso, e quando sono asciutte mezzo litro di brodo a testa.

Si fa quindi cuocere a fuoco basso, meglio se con una crosta di Grana Padano ben pulita e un rametto di salvia da levare dopo 10 minuti.

Mettere una fetta di pane tostato in ogni tegamino, coprite con la zuppa e una generosa grattata di Grana Padano.

Grigliate cinque minuti in forno e portate in tavola.

Ricettario illustrato del Grana Padano

Zuppa di funghi

1) Si scalda il brodo di carne o lo si prepara con dado o gelatina di carne.

2) Nel pentolone si soffriggono col burro le cipolle, si aggiunge tutto il brodo, un po' di vino rosso, le patate affettate e i funghi, tenendo da parte i più belli.

3) Quando le patate sono molli si frulla tutto (occhio al Grana) si uniscono i funghi belli a fettine che in pochi minuti sono cotti. Si aggiunge u​​​na crosta di Grana Padano ben raschiata.

Prima di portare a tavola va spruzzata di Grana Padano e prezzemolo.