Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.

Matricola: CR101
Via Padana Inferiore, 12
26039 - Vescovato (CR)
tel. 0372 830270 - fax 0372 81142
info@latteriacadestefani.it
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Il giorno 28 gennaio 1900 davanti al notaio Attilio Barbieri, si presentano 10 agricoltori produttori di latte, per dare vita a una delle prime Latterie Sociali Cooperative della Valle Padana, prendendo il nome del comune in cui avrebbe svolto la propria attività: Cà De Stefani.

Come cita l’atto costitutivo, questi produttori avevano scelto così la strada della cooperazione per “promuovere” la lavorazione del latte proveniente da aziende dei soci e la vendita in comune dei relativi prodotti.

Oggi siamo con Giorgio Pirini, direttore generale di questa cooperativa.

E’ qui da 39 anni senza mai staccare un giorno per portare avanti con orgoglio e dedizione la stessa missione che univa i 10 agricoltori del 1900.

Con lui facciamo il giro del caseificio, il latte arriva da 25 stalle che si trovano nel raggio di 40km circa.

La cucina di produzione è di recente costruzione, qui si possono vedere le forme appena estratte dalle caldaie appese a dei nastri trasportatori, percorrere un tragitto sopra le nostre teste per raggiungere il passaggio della messa in fascera.

Andiamo verso la zona delle saline, sono in costruzione le nuove ma ora stanno ancora utilizzando le vasche di salatura, dove le forme vanno periodicamente girate a mano in modo che il formaggio sia immerso in ogni sua parte.

Entriamo poi nel magazzino di stagionatura e per la prima volta ci troviamo davanti un corridoio con tante porte a destra e sinistra, aprendo le porte si stagliano davanti a noi le scalere colme di Grana Padano.

“Il magazzino è staato progettato negli anni 70 con celle autonome una dal altra proprio perché a seconda della stagionatura del formaggio vengono impostati i dati tecnici di temperatura e umidità.”

Terminiamo il nostro giro nel laboratorio di analisi dove un tecnico specializzato si occupa di controllare sia il latte che il formaggio.

Torniamo infine in ufficio dove ci raggiunge Libero Stradiotti, il Presidente.

“Grana Padano fa parte della mia vita da sempre, mio nonno a fine anni 20 aveva costruito un caseificio aziendale”.

Fino a metà degli anni 80 è rimasto nel suo caseificio, per poi lavorare prima da Auricchio e per approdare infine in Ca De Stefani.

Libero è stato uno dei primi consiglieri del Consorzio di Tutela e ricorda le prime azioni pubblicitarie intorno agli anni 60 che venivano fatte sulle testate Gioia e Rakam. «Il Presidente di allora, Franco Bodini non si stancava mai di dire che la pubblicità era sempre troppo poca e oggi possiamo dire che è stato ascoltato!!»
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Latteria Sociale Ca' De' Stefani S.C.A.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner