Grana Padano Dop

Formaggio per gli intolleranti al lattosio

Formaggio per gli intolleranti al lattosio

Grana Padano per gli intolleranti al lattosio

Essendo un concentrato di nutrienti del latte, si può pensare che anche nel Grana Padano DOP vi sia una certa quantità di lattosio. In realtà, lo zucchero del latte non è presente in questo formaggio. L’assenza di lattosio è una conseguenza naturale del tipico processo di fabbricazione con il quale si ottiene il Grana Padano DOP, attraverso cui il siero, separandosi dalla cagliata, porta con sé la maggior parte del lattosio. Inoltre, dopo l’estrazione della cagliata, il formaggio è fatto riposare per circa 48 ore: durante questo lasso di tempo viene eliminato il rimanente siero grazie alla fermentazione lattica ad opera dei batteri lattici, che utilizzano quasi tutto il lattosio presente. Dopo nove mesi di stagionatura, tempo minimo previsto dal Disciplinare DOP affinché una forma possa diventare Grana Padano DOP, questo formaggio è naturalmente privo di lattosio. La mancanza di lattosio consente di inserire il Grana Padano DOP anche nelle diete di chi è completamente privo dell’enzima lattasi, potendo così godere degli straordinari nutrienti del latte vaccino e delle loro proprietà bioattive. Anche il tenore di galattosio, uno dei due zuccheri componenti il lattosio (glucosio e galattosio), è estremamente basso, cioè inferiore a 10 mg/100 g, rendendo questo formaggio tollerato anche dai soggetti affetti da galattosemia.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner