Conegliano Valdobbiadene Prosecco superiore

E' un vino bianco spumante a Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG). Prodotto con uve Glera per almeno l’85%, possono concorrere per la parte restante le varietà Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera e Glera lunga. Il vino base fermenta solitamente in acciaio e la rifermentazione avviene in autoclave secondo il Metodo Martinotti per circa 3 mesi.
  • Invecchiamento suggerito: nessuno
  • Titolo alcolometrico: 11,5% Vol.
  • Prodotto nell’areale collinare di 15 comuni della provincia di Treviso
  • Conservare in cantina a temperatura costante tra 11 e 15 °C per un paio di anni; in ambiente domestico per poche settimane
  • Servire a 6 °C in calici di media ampiezza dallo stelo accentuato
Caratteristiche (visive, olfattive, gusto-olfattive):
Giallo paglierino smagliante solcato da un perlage fine, continuo e persistente. All’olfatto si colgono dei sentori di gelsomino, fiori di sambuco e pera williams, con lievi accenni di erbe aromatiche. L’assaggio, soprattutto nella versione “extra dry”, è setoso, di avvolgente impronta e di media persistenza, vivacizzato in chiusura da una fragrante vena sapida.
La delicata struttura del vino si trova in concordanza con le caratteristiche del Grana Padano di breve stagionatura. Inoltre, le note dolci del formaggio che prevalgono al palato sono efficacemente bilanciate dall’effervescenza, che amplifica anche la matrice sapida del vino.

Curiosità

Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono state inserire nel 2019 dall’UNESCO nell’elenco dei siti considerati Patrimonio dell’Umanità.
La Scuola Enologica di Conegliano, un Istituto di formazione che ha avuto grandi meriti nell’assistenza tecnica alla produzione, è stata fondata nel 1876, prima del suo genere in Italia.
Il Disciplinare di produzione prevede anche una versione ferma (non spumantizzata) e una frizzante, entrambe con produzioni piuttosto esigue rispetto alla tipologia spumante.
È abbastanza facile da reperire in enoteca o nella grande distribuzione.
Altri vini bianchi mossi consigliati con le stagionature di Grana Padano DOP tra i 9 e i 16 mesi: 
  • Colli Bolognesi Pignoletto Spumante
  • Asti secco
  • Torbato di Alghero Spumante
  • Verdicchio dei Castelli di Jesi Spumante


 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner