Materie prime

Materie prime
Il Consorzio verifica il rispetto delle norme per l'alimentazione dei bovini.
Per questo, l'alimentazione delle mucche dai cui viene munto il latte è così importante, ed è il Disciplinare di produzione a regolare con grande dettaglio quali mangimi possono essere utilizzati e quali devono essere esclusi. Attualmente, accanto al prato stabile utilizzato in alcune zone del mantovano, si è fatto strada il prato avvicendato, coltivato in rotazione con altre colture tra cui l'erba medica, ritenuta la regina delle foraggere. Negli anni si sono aggiunti gli erbai intercalari estivi e autunnali e il mais da foraggio è divenuto il simbolo dell'agricoltura padana finalizzata alla produzione zootecnica. Infine, gli allevatori ricorrono spesso ormai al cosiddetto "piatto unico", ovvero un tipo di pasto sempre uguale, i cui componenti devono però rispettare i dettami del Disciplinare di produzione.