CASEUS VENETI

28/09/2018 - 30/09/2018

A “CASEUS VENETI” UN VIAGGIO NEL MONDO DEL GRANA PADANO DOP

Grana Padano DOP rinnova l’appuntamento con gli amanti dei formaggi ed il grande pubblico a “Caseus Veneti”, la rassegna delle eccellenze casearie di una delle più belle regioni italiane, in programma a Piazzola del Brenta, in provincia di Padova.
Dal 28 al 30 settembre a Villa Contarini 70 caseifici presenteranno 400 formaggi per vincere il concorso regionale e per superare l’altrettanto importante esame del pubblico nelle degustazioni.
"Quella tra Grana Padano e Caseus Veneti è un’amicizia che si rinnova da 14 anni ed ha saputo crescere – sottolinea il presidente del Consorzio di Tutela Nicola Cesare Baldrighi –, importante per i produttori veneti ed il loro lavoro e non solo una vetrina per il Grana Padano. Infatti, ci mettiamo a disposizione del pubblico, presentando la qualità del nostro lavoro e impegnandoci a cogliere i loro giudizi”.
Grana Padano DOP sarà protagonista in particolare degli eventi di domenica 30 settembre. Si comincia con i maestri casari che dalle 10 eseguiranno e spiegheranno la caseificazione in diretta.
Alle 13 “Percorsi di abbinamento”, degustazione dal suggestivo titolo “IL Gigante e la Bambina”, con il Grana Padano DOP proposto accanto alla Casatella Trevigiana e ai vini del Consorzio Asolo Montello.  Alle 14,30 invece il Grana Padano sarà presentato insieme a pizza e Prosecco Doc. Gran finale alle 16 con lo chef Alessandro Rossi che interpreterà nei suoi piatti il Grana Padano DOP nel Cooking Show “Le forme del gusto”.
“Grana Padano è orgoglioso di partecipare a questo appuntamento - spiega il presidente del Consorzio di Tutela Nicola Cesare Baldrighi – perché con eventi di vario genere e dai contenuti innovativi promuove tra i cultori del gusto e il grande pubblico dei consumatori il valore delle eccellenze venete, specchio di tradizioni radicate nei territori, ma sempre più portate nel mondo".
Grana Padano DOP ha toccato nel 2017 una produzione record con oltre 4,9 milioni di forme e tra gennaio ed agosto 2018 ne sono già state lavorate circa 3,5 milioni, in aumento dell’1,35% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
“Sono dati che attestano il prestigio di cui il Grana Padano gode anche all’estero - conclude il presidente Baldrighi -. Oggi, accanto all’attività sui mercati, nella promozione e nella tutela del prodotto, siamo impegnati nel miglioramento della filiera sul piano della sostenibilità ambientale e del benessere ambientale, sfide che il Grana Padano affronta con il rispetto della tradizione e l’apertura all’innovazione che da mille anni lo contraddistingue”.
Scarica il programma
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner