Grana Padano con confetture, marmellate, miele

Grana Padano con confetture, marmellate, miele
“Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere”, recita un vecchio adagio.

In effetti, il connubio fra il sapore dolce della frutta e quello del formaggio è a dir poco celestiale, in particolare con Grana Padano.
Sono abbinamenti, però, che devono essere fatti con criterio.

Intanto, non dimentichiamo che i formaggi vanno “presentati” e bisogna indicare la successione della degustazione, per non incorrere nell’errore di partire dal più saporito, che coprirebbe il sapore dei successivi più delicati.
Inoltre, i formaggi vanno abbinati con criterio anche fra di loro: in base alla tipologia del latte (vaccino, ovino, caprino), al tipo di pasta (cruda, cotta o filata) o a tema, ad esempio quello regionale, la stagionatura per formaggi della stessa tipologia, e così via.

Si suggeriscono alcuni abbinamenti che risaltano al meglio le caratteristiche di ogni singola stagionatura:  
 
  • Pere e vaniglia del Madagascar perfetta con Grana Padano Riserva;
  • Fragole vino rosso e pepe che si sposa con il Grana Padano stagionato Oltre 16 mesi;
  • Albicocche e tè nero pensata per accompagnare il Grana Padano più giovane, stagionato entro 16 mesi.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner