Consorzio Melone Mantovano IGP

Consorzio Melone Mantovano IGP
Il Melone Mantovano IGP è coltivato sin dai tempi dei Gonzaga nella pianura lombardo-emiliana in terreni ad alta fertilità adiacenti il corso del fiume Po, che conferiscono al melone un aroma più intenso e una più alta concentrazione di sostanze benefiche (come potassio e sodio) rispetto ad altre aree di coltivazione. Il Melone Mantovano IGP ha la polpa arancione e si distingue in tre diverse tipologie in base alle caratteristiche esterne della buccia: liscio, retato con fetta e retato senza fetta, è il frutto prelibato per l’estate, disponibile da metà maggio a metà ottobre.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner