Coda di bue stufata al Rosso della Valtellina con polenta gratinata al Grana Padano

Coda di bue stufata al Rosso della Valtellina con polenta gratinata al Grana Padano
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share

Dettagli ricetta

. Difficoltà: Difficile . Dosi: 4 persone . Tempo di preparazione: 1 ora e 10 minuti

Descrizione

Questa ricetta è tratta dal Progetto Crossroad, a cura del Consorzio per la Tutela del Grana Padano in collaborazione con la Regione Lombardia e Union Camere. Il progetto è nato per la diffusione del marchio Grana Padano in Cina e dei prodotti lombardi a marchio di qualità: una sintesi perfetta di promozione commerciale e valorizzazione culturale.
Obiettivo del progetto è promuovere la versatilità dei prodotti italiani di qualità anche nelle cucine etniche, con particolare riguardo a quella cinese che vanta una lunga storia e tradizione, proprio come quella italiana.
I prodotti DOP italiani incontrano il gusto dei consumatori stranieri non solo nelle ricette italiane ma possono essere utilizzati anche nelle cucine fusion per creare abbinamenti originali e diversi.

Ingredienti

500 gr coda di bue
60 ml olio extravergine d’oliva del Garda
2 anice stellato
2 gr cipollotto tagliuzzato
2 gr zenzero fresco tagliuzzato
2 gr aglio
5 gr pasta di soia dolce
10 gr salsa di soia
3 gr zucchero
1,5 lt brodo di manzo
2 gr olio di sesamo
1 gr glutammato
1 lt acqua
40 gr Grana Padano
250 gr farina di mais
50 ml vino rosso della Valtellina
sale q.b.

Procedimento

Lavate la coda di bue e cuocetela nel brodo fino a che sia tenera, scolatela e tagliatela a pezzi secondo le giunture delle ossa. Tenete da parte.
Scaldate l’olio nel wok ad alta temperatura, aggiungete l’anice e friggete fino a che sia croccante, togliete le stelle di anice e aggiungete il cipollotto, lo zenzero e l’aglio. Saltate per qualche minuto e unite mescolando la pasta di soia. Sfumate con il vino rosso.
Aggiungete la salsa di soia, lo zucchero ed i pezzi della coda con il brodo, portate a bollore e stufate a fuoco lento fino a quando la salsa risulti densa. Insaporite con il glutammato e spruzzate qualche goccia di olio di sesamo.
Disponete nel piatto e servite accompagnando con polenta fritta.
Per la polenta: portate a bollore l’acqua, salatela leggermente ed aggiungete a pioggia la farina di mais rimestando con un cucchiaio di legno. Fate cuocere a fuoco basso per circa un’ora, versatela su un tagliere, lasciatela raffreddare e tagliatela a fette. Cospargete con Grana Padano grattugiato e gratinate in forno. 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner