Assaggiami

La degustazione è un'arte. Anzi, una sapienza antica, dotata oggi di strumenti precisi e criteri sempre meglio definiti, che permettono di descrivere con chiarezza, precisione, coerenza e uniformità ciò che distingue un formaggio di un certo tipo – e me, Grana Padano – da qualunque altro.

​Perché mangiare bene è importante, perché il cibo è un piacere, perché c'è sempre il piatto giusto per l'occasione giusta
- una cena, un aperitivo, un buffet, un brunch, una merenda per i bambini o un pasto di tutti i giorni - e per un'alimentazione quotidiana buona, equilibrata, consapevole.
In molte occasioni sono ciò che fa la differenza: sulla tavola, nelle tue ricette, con i tuoi amici, nei momenti speciali.

Analisi sensoriale

L’analisi sensoriale è un viaggio alla scoperta delle caratteristiche di un prodotto attraverso il coinvolgimento dei cinque sensi:
  • Vista
  • Tatto
  • Olfatto
  • Gusto
  • Udito
La degustazione è un rito che permette a tutti i sensi di essere coinvolti nell’esaltazione del piacere.
Degustare un prodotto significa analizzarlo per effettuare una valutazione delle sue caratteristiche organolettiche.
​Affinché la degustazione possa fornire risultati confrontabili tra loro, anche se eseguita su prodotti diversi, in tempi diversi, da diversi valutatori, è necessario stabilire le regole per valutare i singoli parametri e la scala di valori da attribuire ad ogni parametro.
La degustazione viene eseguita, oltre che per piacere personale, anche per valutare la rispondenza alle caratteristiche previste dal disciplinare di produzione dei prodotti.
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner