Alex Zanardi

Il Mondiale di Paraciclismo ad agosto e nel gennaio 2019 il ritorno alle gare automobilistiche con la partecipazione alla 24 ore di Daytona: sono i due traguardi ai quali sta lavorando Alex Zanardi.
"Sento di essere un privilegiato visto che a dispetto delle mie 51 primavere sono qui a preparare una nuova stagione sportiva – spiega Zanardi alle migliaia di fans che lo seguono sulle pagine online del Consorzio Grana Padano, da anni suo partner e primo tifoso - e, su tutto, sono convinto di poterlo fare puntando ancora ad importanti risultati di classifica”.
Dove trovi tanta energia?
“Credo che aver avuto cura del mio fisico con un lavoro di allenamento costante e misurato abbia inciso nel poter continuare a fare bene lo sport a dispetto dei miei anni – spiega il più volte campione paralimpico -. Tuttavia sono certo che anche il mio stile di vita e le sane abitudini alimentari abbiano fatto una differenza enorme. Sottolineare quanto siano state importanti le piccole scelte fatte a tavola nel privilegiare sani prodotti tipicamente Italiani come Grana Padano non è piaggeria di circostanza, ma un sincero ed efficace consiglio a chi mi legge su come, spesso, siano le piccole scelte quotidiane a fare nel tempo le grandi differenze per il nostro benessere”.
 
Varie gare attendono Alex in preparazione del Mondiale di para ciclismo ad agosto a Maniago, in provincia di Pordenone.
 
”Dovrò anche essere capace di attendere pazientemente il crearsi di quella condizione fisica – dice - che, in relazione alla programmazione fatta col mio allenatore, spero, si presenterà in coincidenza delle esigenze primarie del mio calendario”.
 
Poi, cambio di metodologia di allenamento per affrontare le gare Ironman a Cervia in settembre e a Panama City, in Florida a novembre.
 
Ma il 2018 sarà anche un anno dedicato alle prove in pista con la BMW, che ha annunciato la sua partecipazione alla prossima 24h di Daytona, con Le Mans la gara endurance più prestigiosa al mondo.
 
“Guidare la potente M8 a dispetto della mia disabilità e soprattutto condividerne l’abitacolo con i compagni normodotati che mi accompagneranno in questa avventura è un esercizio tecnico che presenta diverse complicazioni – spiega Zanardi -, ma sarà affascinante affrontare e risolvere ogni problema assieme ai tecnici della BMW. Sono convinto che il prossimo 27 e 28 Gennaio in Florida, vivrò l’ennesima affascinate avventura sportiva della mia fortunata carriera”.
 
Tanta carne al fuoco e tutti in prima fila insieme a noi di Grana Padano per sostenere Alex.
 
IN BOCCA AL LUPO CAMPIONE!
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Siglacom - Internet Partner