Loading...
Seguici su:
  • slidebg1

    "Qui non si sente altro

    che il caldo buono"

    G. Ungaretti
  • slidebg1

    "Si diventa creatori anche noi,

    quando si ha un passato"

    C. Pavese

Perché un consorzio

Il grande patrimonio culturale, alimentare, storico e socio-economico di cui Grana Padano è espressione doveva essere riconosciuto, sostenuto, protetto: ecco perché siamo nati.

Il Consorzio Tutela Grana Padano nasce dalla nostra passione per il territorio in cui viviamo da sempre, dal desiderio di salvaguardare l'esperienza e la competenza tramandata da generazioni e dalla lucida intenzione di voler valorizzare questo ricco tessuto di sapere e di saper-fare, unico e irripetibile.

Le finalità previste dallo statuto sono la tutela e la promozione del Grana Padano e della sua denominazione d'origine protetta, in Italia e all'estero. A questo scopo, il Consorzio mette in atto tutte le attività e le iniziative ritenute valide, idonee e opportune per la cura e la valorizzazione degli interessi del “Grana Padano DOP”.

Nel mondo che ci piace il primo pensiero del giorno è dedicato alla terra – alle sue meraviglie e alla sua disponibilità a lasciarsi lavorare per darci sempre altri nuovi frutti;
il secondo, a chi ne gode, innanzitutto mettendoci del proprio e poi traendone un equo raccolto;
il terzo, al ricordo della nostra storia – più antica e più recente – senza la quale non saremmo ciò che siamo e non avremmo alcuna identità da lasciare ai nostri figli;
il quarto, ci mette nella giusta disposizione d'animo per affrontare le sfide di ogni giorno, grazie alla fiducia in ciò che ci circonda e allo sforzo di provare, domani, a essere sempre un po' migliori di oggi;
ciò che segue poi è il lavoro – effettivo, pratico, serio e volitivo – perché i primi quattro pensieri non siano solo ispirazioni, ma azioni concrete e fatti tangibili.

I nostri principi

La trasparenza e la correttezza nella gestione del Consorzio e delle relazioni umane sono da sempre due dei nostri principi fondamentali, per questo nel 2010 abbiamo deciso di stilare un Codice Etico, a cui tutti coloro che fanno parte del Consorzio o abbiano relazione con esso sono invitati ad attenersi.

In questo modo vogliamo esprimere la nostra attenzione e sensibilità per un comportamento responsabile nei confronti di noi stessi, di chi lavora con noi e del territorio in cui tessiamo relazioni, accordi e collaborazioni.

A ulteriore dimostrazione di questi principi abbiamo scelto di dotarci del "Modello 231",ovvero un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire il compimento dei reati ex DLgs.231/2001, che prevede la responsabilità amministrativa e penale degli enti collettivi in caso di reati commessi a vantaggio dell'ente stesso, da parte di persone fisiche che ricoprano al suo interno funzioni di responsabilità.

L’adozione del "Modello 231" prevede anche l'istituzione di un Organismo di Vigilanza il cui compito è vigilare sull'osservanza di quanto previsto dal Modello stesso.

IL NOSTRO MONDO

NOI

BALDRIGHI Nicola Cesare

AMBROSI Giuseppe

SANTUS Giuseppe

ZAGHINI Renato

AURICCHIO Antonio, BOSELLI Ruggero, CATTARUZZI Paolo, CECCHIN Giorgio, COLLA Carlo, DALL’ASTA Alberto, DALLA ROSA Francesco,FERRARI Laura Maria,FINCO Fiorenzo,FUGAZZA Giacomo,FUSAR POLI Tiziano,GIACOMELLI Beniamino,GORNI SILVESTRINI Gabriele,MIOTTO Michele,PAGANIN Nisio,PEDRETTI Giancarlo,PERNIGOTTI Stefano,PEZZINI Stefano,SAVIOLA Renzo,STRADIOTTI Libero,WEBBER Gabriele,ZANETTI Attilio

LANDRISCINA Francesco

BIANCHI Marco,LEONI Lucio

CONSOLI Stefano,FONTANA Giorgio Angelo

BALDRIGHI Nicola Cesare

AMBROSI Giuseppe

SANTUS Giuseppe

ZAGHINI Renato

BALDRIGHI Nicola Cesare ,SANTUS Giuseppe,AMBROSI Giuseppe,ZAGHINI Renato,ZANETTI Attilio,MIOTTO Michele,FUGAZZA Giacomo,FUSAR POLI Tiziano,GIACOMELLI Valter,PERNIGOTTI Stefano,PAGANIN Nisio,COLLA Carlo,GORNI SILVESTRINI Gabriele

Hai bisogno di altre informazioni ?
Contattaci!

Il Consorzio Grana Padano è sempre a disposizione di tutti i suoi interlocutori.
Indica nel riquadro il motivo della tua richiesta e cercheremo di risponderti nel più breve tempo possibile.

 
4801929
Forme totali prodotte nel 2015
1588000

Forme esportate nel 2014

130

Caseifici produttori

40000
Totale addetti di tutto il comparto
Scroll to Top